ultime ricerche
... altre ricerche ...
Home > Eventi > 2008-02-12 Marcia Verde
RSS Atom stampa
Home
Educazione
Festival Infinita...Mente
Ricerca Economica
Eventi
Contatti
Indice per titolo
Indice per autore

Eventi
<< Agosto 2017 >>
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031 
Democrazia Economica
Diritto ad avere una condizione economica dignitosa: garantire a tutti la disponibilitÓ delle minime necessitÓ compresi alimenti, vestiario, abitazione, sanitÓ e istruzione. Il diritto al lavoro Ŕ un requisito fondamentale per la garanzia delle minime necessitÓ. Lo stato deve sostenere chi non Ŕ in grado di essere autosufficiente. Questo non Ŕ solo un diritto individuale, ma anche un necessitÓ per lo sviluppo collettivo.
Diritto a migliorare la propria condizione: incrementare costantemente il potere d'acquisto delle persone ridistribuendo la ricchezza. Sviluppare l'utilizzo delle risorse locali e sostenere la produzione di beni essenziali per soddisfare il consumo dell'intera popolazione.
Diritto a controllare i mezzi di produzione: dare alle persone il diritto di decidere dell'economia locale: DE sostiene e promuove forme di organizzazione del lavoro il pi¨ possibile gestite da sistemi basati sulla cooperazione coordinata, che permettano ad ogni lavoratore di essere imprenditore dell'azienda per la quale lavora, partecipando alle decisioni, agli utili e ai rischi.
Diritto alla sovranitÓ economica nel territorio in cui si vive: diritto di controllo delle risorse territoriali e della programmazione economica da parte della popolazione. La sovranitÓ sull'economia e sulle risorse spetta alle persone che vivono in quell'area. Salvaguardia da ingerenze speculative economico finanziarie esterne.
2008-02-12 Marcia Verde

Camminata tra le valli alla conoscenza del Parco del Pilon

12-02-2008 Istituto di Ricerca Prout

PROUT Ŕ equilibrio fra:
NecessitÓ delle persone
Garanzia delle necessitÓ primarie (cibo, vestiario, casa, istruzione, sanitÓ)
Distribuzione della ricchezza
Intervento statale
Garantire alle imprese l'acquisto di materie prime, energia e trasporti al prezzo minimo di mercato
Garantire la concorrenza, impedendo la formazione di monopoli e concentrazioni dannose di potere economico
Libero mercato
Controllo diretto dei lavoratori tramite la cooperazione coordinata per le grandi e medie imprese
Gestione a conduzione familiare delle piccole imprese e delle imprese artigiane